prenota online

     
agriturismo camere itinerari perugia umbria hotel    agriturismo camere itinerari perugia umbria hotel    agriturismo camere itinerari perugia umbria hotel
agriturismo camere itinerari perugia umbria hotel
Storia
Sismano o Sosmano, nel catasto di Todi del 1322, era descritto come un castello di "ventuno fuochi" ed era considerato una delle tante fortezze a guardia della città di Todi. Nel 1254 Sismano subì grosse devastazioni a seguito di aspre battaglie tra Guelfi e Ghibellini, tra Tuderti, Fiorentini, Narnesi e Spoletini. Tra il 1281 ed il 1294, il Cardinale Benedetto Caetani trascorse lunghi periodi a Todi come mediatore nelle contese tra la lega delle città guelfe di Todi, Perugia e Spello e la città ghibellina di Foligno.
Il borgo
castello di sismano umbria perugia agriturismo
Entrando nel Borgo di Sismano e superato l'arco più interno, sul quale sono apposti gli stemmi dei Caetani e degli Atti, si trova la Chiesa di Sant'Andrea, costruita nel 1635 dai Corsini e dedicata al loro Santo, S. Andrea Corsini (1301-1374) Vescovo di Fiesole (Firenze) ed antenato dell'attuale proprietaria. A pochi metri dalla chiesa il recupero ed il restauro di due edifici, uno di età tardo-medievale detto appunto Medievale ed un altro della prima metà del settecento detto Canonica
La Chiesa di Sismano
castello di sismano umbria perugia agriturismo
All'interno del borgo di Sismano, circondata dallo splendido panorama umbro, sorge la Chiesa di S. Andrea Corsini. Quando nel 1610 la famiglia fiorentina dei Corsini, a cui è legata gran parte della vita e della storia del borgo, acquistò dal papato la tenuta di Sismano e Civitella, l'antico maniero era parzialmente distrutto. Così, dopo aver restaurato ciò che ne rimaneva, i Corsini avviarono il progetto di ampliamento ottenendo la struttura che ancora oggi si può ammirare.